logo
Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat.
 

Black Trax

Home / Black Trax

Sistema di tracciamento Black Trax

Il tracking è una tecnica utilizzata per localizzare la posizione di un marker o oggetto all’interno di uno spazio, sia questo 2D o 3D, nel tracking 2D si parla di coordinate relative allo spazio bidimensionale di una immagine o video mentre per tracking 3D possiamo intendere la localizzazione dell’oggetto in uno spazio reale, nello specifico il Black trax è in grado di effettuare il tracking nello spazio 3D e quindi di restituire coordinate di posizione e rotazione con accuratezza millimetrica

Il tracking  di Blactrax è basato su di un sistema di telecamere che possono lavorare sia in modalità infrarosso che nello spettro del visibile ( utilizzata solo nelle fasi di puntamento e fuoco ) e che sono posizionate intorno all’area in cui si muove il performer o gli oggetti di cui si intende tracciare il movimento.
Il Blactrax utilizza tecnologie derivate dal mondo della Motion Capture cinematografica, per intenderci la stessa tecnologia con cui vengono animati i personaggi virtuali nelle produzioni Holliwoodiane, deriva da questo know how maturato in anni di lavori sui set la grande stabilità, precisione ed affidabilità del sistema.

Il lavoro fatto da Cast Software è stato quello di adattarlo e semplificarlo per adeguarlo all’utilizzo nel mondo del Live Entertainment, facendolo poi comunicare con il software propritario Wisiwig per il controllo dei proiettori.
Oltre alle camere Il sistema è poi composto dai Beacon che sono dei bodypack a cui si collegano i led ad infrarossi ( fino a tre per ogni Beacon) , tutti i bodypack e quindi i led sono sincronizzati wireless tramite un Router ed un Timekeeper che effettua la sincronizzazione di tutto il sistema, grazie a questa sincronizzazione il software è in grado di riconoscere fino a 256 led differenti ognuno che si accende con una frequenza definita.

Il sistema si completa con un server dedicato su cui gira una suite di software tra cui Wisiwig, Motive e Blactrax ognuno con compiti differenti, semplificandone la topologia dei segnali potremmo riassumere in questo modo: il software Blacktrax raccoglie da Wisiwig informazioni circa il patch ed il posizionamento delle fixture all’interno dello stage, mentre da Motive le coordiante di posizione dei singoli LED infrarossi.